Gli Indiani d’America

Forse voi non sapete questa notissia: in America ci sono li Indiani. Che è una stupidagine, come scriverò in del mio libbro “Teoria degli Uffi….”, perché come che fano a eserci gli INDIANI in AMERICA? Come dire che in Itaglia ci sono i Grecci…. La storia del erore è molto semplice: è stato Cristofforo Colombo che a sballiato la prima volta perché lui credeva di esere rivato in India, mentre che invece aveva leto male la cartina o quelo che è e era rivato in America, ma lui non lo sapeva. Ansi, nesuno lo sapeva! L’ America non esisteva, alora. Era il 12 di Otobre 1492 e da alora si dice che Cristofforo Colombo ha scoprito l’America. In America c’erano queste persone che abbitavano là beli tranquili, e ciavevano i loro nomi: Apasc, Cerochi, Ceien e via dicendo… Solo che li ano masati e li ano confinati in dele riserve e ano deto che erano stuppidi. Esi vivevano in dele capanne e avevano le trece nere e secondo me tuti li Americani di adeso dovrebero andare via e lasciarci l’America agli Indiani, che era casa loro, prima! Io la penso così.
Comunque, a me gli Indiani mi sono simpatici e alora o deciso che trovavo dei sopranomi indiani a tuti noi dela famillia. Sapete, gli Indiani ciano dei nomi come “Toro seduto”, “Toro sdraiato”, “Toro in piedi” e così via…
Alora eco i nomi che o pensato:
Ginny: Porta Cigolante perché quando che miaggola sembra una porta che ciggola e fa “i-èèèè i-èèè-u” 
Miro: Lupo Ululante perché quando che miaggola fa “A-aùùùù a-aùùùùù” che sembra un lupo dele foreste apeniniche
Trudi, cioè io: Muca Camellante perché la mama dice che quando che camino sembro una muca che camina con passo di camello (il camello è quel animale con le gobe, che va piano piano).
Be’, io per me mi sarei chiamata Ochio Scintilante o Gata Ringhiante, ma insoma va bene anche Muca Camellante.
Augh!

Se intanto siete interesati agli Indiani (che la mama ci piace da mati tute le lingue del mondo, anche la gatesca!)  legete pure la loro storia sul loro sitio

Share
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *