Siamo veramente alla frutta

Ragassi, io non li soporto più. Dopo che sono setimane che sono malati, che la mama li cura… Cosa fano? Si metono a dormire più picicati che mai, ansi, sovrapposti, come dimostra la foto comprometente di questi due stuppidi. No, che ve lo devo anche dirvelo… Che setimana scorsa ero mogia mogisima, non mangiavo e tuto quanto e alora via del veterinario anche io. E perché? Perché questi due mi anno atacato la malatia. Così, ciavevo la febre, sono stata tuta la setimana malata e o anche dovuto fare le punture. Ma insoma! Non li rego più, li regalo in bloco ciotoline comprese, io!

E se vogliamo agiungere proprio tuto in del conto, come caspita si fa che due mostri come questi non dimostrano il MINIMO rispeto per la padrona di casa, che sarei io? Che ancora domenica e sabbato cuando che ero malata e loro erano ormai guariti, andavano in giro per la casa scorassando a cento a l’ora e facendo casino. Saltando in sui mobbili, in sul tavolo, in sul trespolo, in sul divano! Corendo avanti e indietro in del coridoio. Ma perché la mama non li buta fuori di casa? Esa cosa fa? Cosa fa? Li dice solo “Ragassi! Fate i bravi, lasiate stare la Truddi che dorme. Giocate coi toppi.”. Sì… come se loro ascoltano la mama, come no! E guardate l’altro ieri sera cosa a fato il Miro in dela foga di giocare:

Per fortuna che la mama a ripulito e risistemato la gardegna. Se no, giuro che legevate sul giornale “Gata insospetabile e braverima asasina i suoi due frateli in un rasptus di rabia”.

Va be’, vado in del letone così sbolisco il nervioso, perché stare lì con loro non poso nemeno dedicarmi ala meditassione.

Share

Laurie e cose varie

Siamo un po’ spariti dela circolassione, ma è tuta colpa dela mama! Sì. Esa, con la scusa che sta scrivendo le sue cose dela Maffia e che lavora in del compiuter, dice che non cià tempo di scrivere anche le cose che ci dico io. Ma insoma? Comunque, come al solito in questa casa ci deve esere una gata brava (IO) e dei gati meno bravi (indovinate chi?) che fano dei pastici. Eh… il Miro è in balo di un mese col rafredore, che finalemente questa setimana è scopiato e alora ci diamo la medicina, perché prima i dotori dicevano che era il suo solito rafredore. La Ginny, genio di una gata, a furia di starci picicata è due setimane che anche lei cià la congiuntivite deli occhi e adeso la febre. E alora, vai del dotore, ciapa le goce, ciapa le pastillie, corigli dietro a questi due noiosi…
E meno male che lei è vacinata! La presa in forma legera, però dico… fano proprio bene le gate come me che si fano gli afari suoi e non stano apicicate a tuti! Vi picicate? Pegio per voi che vi scambiate le malatie, scusa…
A parte questo, io sono molto felice perché esi sono malati e alora volliono dormire in del divano, così il letone rimane tuto per me.
Poi volevo anche dirvi, che voi non vi interesa niente, ma che io sì, che la mia mama si lauria questo mese così almeno poi può dire che è lauriata. E alora? Boh! Quelo che o capito io è che deve stampare un libbro e ci mete la copertina rosa sangue e mi a anche deto che ne profita per chiedere quanto che costa stampare il mio libbro degli Ufi. Così dopo vederete cuando che sarò famoserima!
Share