Cambiamenti

Da quando i miei genitori si sono recati a Niu Iorc o cambiato alcune dele mie abituddini. Un po’ perché piove sempre che dio la manda e alora ero costreta a stare in casa giorno e anche note, un po’ perché ho scoprito dele cose nuove… fato sta che dormo e facio i bisogni in posti diversi. Be’, se qualcheduno ci da fastidio sentir parlare di pipì e caca, se ne vada pure e non lega: questo è il mio blosg e scrivo quelo che vollio. E poi, se siete qui che legete vuol dire che vi interesano i fatacci miei e alora poso pure parlarvi dei miei bisogni, che fano parte dela mia vita e non ciò vergogna nemeno un po’! Be’, per farla breve, io ho scoprito le meravillie dela sabietta al silicio. Sì, perché la mama laveva già comprata qualche altra volta, ma però io non andavo mai in banio e non ci facevo caso. Adeso che sono rimasta a casa da sola (coi due rompiscatole) e mi scapava di fare le mie cose, ho provato questa sabietta del silicio e sono rimasta sconvolta della comodezza e della bellezza! Alora, sicome che adeso fuori è sempre tuto baniato e sporco, io utilizzo la casettina che erano anni che non lo facevo. Coro lì a fare la mia bela pipì e vedere la sabietta che diventa gialina! Coro lì se mi scapa la mia… (avete capito!), che poi la mama deve venire a pulire se no l’efetto è peggio che cento fialette pussolenti insieme. Le zampe son pulite, non si tacca sotto i polpastreli, non pussa (tranne quando…), è una meravillia! Non so se cambio ancora per il giardino, mah… staremo a vedere!
L’altro cambiamento che o fato è che sicome che volevo stare vicina al banio e vicina ale comodezze, ho inissiato a dormire in dela cesta della biancheria sporca. Che bello, ragassi! Sono lì, ciò la praivasi, ciò il banio, ciò l’acqua di bere e NON ciò i due rompiscatole vicini. L’altro giorno, però, che la mama per dispeto mi ha chiuso la cesta dela biancheria, ho dovuto comodarmi in del catino, sempre sule cose sporche. Oh, ma voi non ci credete, ma il catino è di una comodezza! Pecato che la mama quando che mi vede dormire in del catino tuta sodisfatta, ride. Non capisco.

Io in del mio nuovo letto
Share
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *