Un’ospite in questa casa

Setimana scorsa è rivata una nuova rompiscatole in questa casa. Esa si chiama Babette, è picola ed è griggia. Ha il pelo come quelo dela Trudi, puffoso e opaco un po’ sparante. Non è luccida come me. Io sono più bela.
Esa è in questa casa perché ariva da Gatolandia come il Miro, però esa fra un po’ se ne va via (io spero presto). Ce l’abiamo qui solo in afido. A dire la verità la mama ha deto che lei si afessiona e non la dà a nesuna famillia. Il papi sembra convinto quasi anche lui. Esi sono due stuppidi che si fano rufianare dai gati rufiani, eco cosa sono!!!
La Trudi mi a confidato che lei non ci interesa niente di nesuno, l’importante è avere il suo letone e le sue cibbarie.
Il Miro è un po’ spaventato del’iruensa di quela Babette lì, ma non dice niente: a lui ci è simpatica. Se è simpatica ala mama, è simpatica anche a lui, così dice.
Io insoma sono l’unica che protesto. Intanto quela lì si è caciata sul divano, il MIO divano e dorme sula MIA copertina rosa! Seconda cosa, mi sta sempre in dei piedi perché vuole farsi amica e io non ciò tempo di perdere con dei neonati! Tersa cosa gioca coi MIEI giocatoli e alora non apena che prende qualcosa eco che io coro lì a giocare per farci vedere che sono MIEI!
Ieri sera ho pasato tuta la sera a corerle dietro, rampicarmi più in alto di lei (lei non ci ariva!) e fare la passa. Dopo però sono andata a dormire con la mia mama e lei è rimasta sul divano da sola. Mi ocupi il posto? Alora tienitelo!
C’è da dire che però non fa tanto fastiddio, dai… E poi è temeraria, eh! Più che io le coro dietro, più che lei viene a cercarmi per giocare e anusarmi. Basta che capisce che sono io il capo!!!

Babette sul divano

Share
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *