Tanti auguri Babette!

Sicome che setimana scorsa la mia cara mama a pensato bene di andare via, non cè stata nesuna festa per la Babi! Esa a compiuto un ano il 8 agosto, ragassi!

La mama a deto che purtropo niente torta: le torte le fa solo d’inverno. Ma alora, per festegiare deniamente, la mama a creato una belissima torta col compiuter che è più bela di quele dela pasticceria!

Alora, tuta la famillia e tuti gli amici dela Babi (Tigre, Meggy, Minù, Nerino, Paco, Tigro, Jack e Penny) ci volliamo fare tanti, tanti, tantisimi AUGURONI!

W la nostra bravisima Babette!

Torta di Babette Gattant (copyright Trumiro)

Buon compleanno, Babette!

 

 

 

Share

Pigrizia

Insoma, è estate, fa caldo, non so cosa fare di giorno. Alora o dormisco, o prendo il sole! Intanto in questi giorni ciò sempre la Babi ale calcania: vuol sempre vedere cosa che facio!!!

To’:

Ginny al soleQuesta qui invece è la Babi che sè mesa in posa aposta!

Aspeta mama che mi meto in posa!

Aspeta mama che mi meto in posa!

Share

Settimana dal dottore

Ufi! Questa setimana è inissiata male, eco! Siamo andate dal dotore tute e tre perché questa mama non ne vuole saperne di lasciarci in pace e farci stare sensa dotori! Lunedì è tocato ala Trudi, la quale è vechia e malata e alora un gireto di controlo lo doveva fare. Tuto a posto, perde un saco di pelo, ma sta bene e deve continuare con la sua cura di medicine ricostituenti.

Tre gatte nel giardino

Tre gatte nel giardino

Poi, eco la Babi che si amala dela gola. Miaggolava tuta rauca, come una che a fumato 40 sigarete. Ma insoma! E poi starnutava anche. Alora la mama a pensato bene di portare lei del dotore e portarmi anche me, che non volevo e che non ciò niente, perché dovevo fare la vacinassione.  Un viagio in machina masacrevole, con un caldo che l’aria condiscionata non serviva a niente, poi il dotore che ti toca e ti guarda dipertuto e poi una punturacia schifosa in dela gamba. Ero un po’ inerviosita, dico il vero. Poi però sono tornata a casa e son stata bela tranquila e mi sono spaparansata in del giardinio per rinfrescarmi un po’. La Babi va bene così: cià il mal di gola, ma niente medicine perché sta guarendo (in compensio ogi è stata male la mama per il caldo e non so che cosa). Che sposatessa, ufi! Noi ci godiamo il nostro giardinio, scusate, ne’!

Share

Nuovi amici

Be’, in questa famillia siamo sempre pieni di nuovi amici! Dopo Lucilla, la talpa, che un giorno vi metiamo su anche la sua fotografia, e il Ciccio che ormai è un po’ che non si fa vedere, abiamo anche conosciuto una rana e una lumaca. La rana è venuta qui a fare un giro una sera: molto simpatica. Ci ha racontato dela sua vita in del canale, di quelo che mangia e dei suoi amici. Esa si chiama Diana la Rana ed è fidansata con il Rospo Ottavio, che però noi non lo conosciamo ma lei ci ha deto che è un rospo molto simpattico. Poi dopo abiamo anche fatto amicissia con Pierina la lumachina: esa viene anche lei a mangiare i nostri avansi e dovete vedere come che ci dà dentro! Pierina non è mica l’unica lumaca che cè in del giardino: cè lei e cè tuta la sua famillia, però non ciavevamo vollia di conoscere tuto il parentado e alora ci siamo fati amici solo di lei. Esa è marone e lascia la bava quando che camina, però è molto utile. Il Ciccio invece è un po’ che non viene più: non sapiamo se ha cambiato solo posto per mangiare o se forse ha cambiato casa! Un gato che conosciamo ci ha deto che secondo lui ha cambiato casa, a preso su tuta la famillia e è andato a abbitare in un altro bosco. Non so… magari è un petegolesso e basta! Certo che noi ci rimaniamo male se il Ciccio va via sensa nemeno salutarci, eco. Comunque, cè sempre un bel viavai in questa casa, va’. Ciao dala vostra Gina preferita!

Share

Prepariamoci al peggio

Questo periodo di brute cose non vuole finire. La Trudi è sempre la stesa, con la peliccia mezza strapata e con la lingua bruta. Però almeno si comporta come al solito e alora non siamo più tanto preocupati.

E’ il nostro Miro che sta molto male. Eso è stato male 10 giorni fa. Eso non mangia, è palido e adeso anche gialino. Ha fato li esami del sangue, la radiografia e ogi fa l’ecografia. Stiamo spetando i risultati di un esame bruto che potrebe dirci che la malatiaccia che ha è incurabile. Eso è moggio, non si muove e non mangia. La mama ci fa il frulato di pappa e vitamine e ce ne dà un po’ con la siringa, poi lo fa bere, ma eso da solo non mangia. Sta tuto il giorno sdraiato e dorme con la mama, mentre noi andiamo in altri posti perché la mama vuole che lui sta tranquilo. Quando che la mama lo toca, fa subbito le fusa.

Noi siamo molto tristi. Io ci voglio bene, al Miro. La Babi è stupita di tuto. La Trudi dice che anche se è burbera, lei ci vuole molto bene al Miro perché è un gato altruista e gentile. Il nostro Miro non è un gato: è un angioleto. Eso è talmente bravo che la mama si dimentica che esiste! Ha un caratere belissimo perché non litiga con nesuno, è amico di tuti, però si fa rispetare. E poi se qualcuno miaggola, lui core subbito in aiuto. Perché un micio così deve avere tute le malatie? Perché adeso che sembrava a posto è saltata fuori questa cosa? Non si poteva prevedere, ufi?

Noi abiamo ancora una speransa, noi voliamo curarlo con le medicine e le vitamine per vedere se va a posto! Forsa Miro, non arenderti. Volliamo tornare a scrivere dele cose belle sul nostro blosg, ma adeso siamo tropo tristi.

Share