Il casting

Una volta quando che ero picola, la mama ha leto un anuncio di un sito di animaletti che cercava dei gati da fotografare per una publicità contro l’abandono.

Non sto qui a dire adeso cosa penso del abandono!!! Io per me ci meterei la pena di morte, ansi no, i lavori forsati in Siberia per trent’ani ala gente che abandona i suoi animali. E non scherso!

Comunque, nel aprile 2001 che avevo quasi un anno, siamo andati baraca e buratini a Milano, in un posto dove c’erano dei fotografi per fare le foto per la publicità. Il viagio in machina ve lo racomando, poi pioveva. La mama e il papà erano ancora convinti che riuscivo a bituarmi ai viagi (sì…). Siamo rivati nelo studdio e c’erano dei fotografi e dele signorine. Apena che mi hano visto, tuti a fare dei complimenti e qua e là, ma io ero spaventatisima e scapavo. Poi mi son tranquilisata e alora mi hano mesa su un tavolo e mi hano fato un po’ di foto. Son venuta proprio bela, tanto che il fotografo e le signorine mi hano anche cocolata e baciata.
Ala fine non mi hano meso sul cartelone publicitario, ma hano meso le mie foto in sul sitio che la gente poteva scaricarle opure mandare la cartolina. Insoma: sono stata fotomodela da picola.

Poi però ho capito che non era il mondo per me, la mama anche me la deto, e alora mi sono dedicata ala vita di campania che è più sodisfacente e genuinia. Sopra cè la foto come era in del sitio.
Share