Yuppi!

Ciao a tuti! Lo sapiamo che siamo stati asenti tantisimisimo. D’altronde è così: un saco di cose da fare, un saco di probblemi, un saco di brute giornatacce che pioveva e alora eravamo moge. Non abiamo avuto tempo di scrivere gnente, eco.

E poi cè stato il 21 marso che era un anno che è morto il nostro Miro, il nostro carisimo e bravisimo fratelino che ce lo ricorderemo sempre perché era il micio più bravo e gentile del mondo.

E poi la primavera non rivava più, che pioveva e pioveva e faceva fredo.

E poi eravamo preocupate perché non si vedevano più il Gigio e il Ciccio.

Ma ogi, per fortuna, una bella notissia: il Ciccio è tornato! Yupi! Yupiiiiii! Yupiiiiii! Il Cicio è tornato, si è svelliato dal letargo! La mama la visto proprio adeso che stava mangiando i nostri avansi come suo solito, e apena la mama a aperto la porta eso è scapato a nascondersi.

W il Ciccio! W la primavera! E tu, Gigio, dove sei? Fati vedere che ti spetiamo!

Trudi, Ginny, Babette.

Share

Prepariamoci al peggio

Questo periodo di brute cose non vuole finire. La Trudi è sempre la stesa, con la peliccia mezza strapata e con la lingua bruta. Però almeno si comporta come al solito e alora non siamo più tanto preocupati.

E’ il nostro Miro che sta molto male. Eso è stato male 10 giorni fa. Eso non mangia, è palido e adeso anche gialino. Ha fato li esami del sangue, la radiografia e ogi fa l’ecografia. Stiamo spetando i risultati di un esame bruto che potrebe dirci che la malatiaccia che ha è incurabile. Eso è moggio, non si muove e non mangia. La mama ci fa il frulato di pappa e vitamine e ce ne dà un po’ con la siringa, poi lo fa bere, ma eso da solo non mangia. Sta tuto il giorno sdraiato e dorme con la mama, mentre noi andiamo in altri posti perché la mama vuole che lui sta tranquilo. Quando che la mama lo toca, fa subbito le fusa.

Noi siamo molto tristi. Io ci voglio bene, al Miro. La Babi è stupita di tuto. La Trudi dice che anche se è burbera, lei ci vuole molto bene al Miro perché è un gato altruista e gentile. Il nostro Miro non è un gato: è un angioleto. Eso è talmente bravo che la mama si dimentica che esiste! Ha un caratere belissimo perché non litiga con nesuno, è amico di tuti, però si fa rispetare. E poi se qualcuno miaggola, lui core subbito in aiuto. Perché un micio così deve avere tute le malatie? Perché adeso che sembrava a posto è saltata fuori questa cosa? Non si poteva prevedere, ufi?

Noi abiamo ancora una speransa, noi voliamo curarlo con le medicine e le vitamine per vedere se va a posto! Forsa Miro, non arenderti. Volliamo tornare a scrivere dele cose belle sul nostro blosg, ma adeso siamo tropo tristi.

Share

Nuove scoperte (comunicato stampa della mamma n.2)

Man mano che la settimana passa, mi informo sempre più perché, per quanto voglia bene a tutti i miei gatti, la mia super-Trudi rimane un po’ la mia preferita, che ha condiviso con me tanti anni e tante cose.

Il fatto che lei sia positiva sia al test di laboratorio (ELISA?), sia al PCR, a parte farmi dubitare dell’efficacia di questi test, indica che lei è nella fase acuta dell’infezione. Quindi sta avendo adesso la malattia e potrebbe anche riuscire a combatterla ritornando negativa.

I falsi negativi, nei cuccioli, sono frequenti, soprattutto perché la piccola Babi non viveva isolata dagli altri, ma stava in gabbia con loro: il suo test negativo ha perciò poco valore. Domani la Babi verrà ritestata e se, come sospetto, è positiva questo significa che lei ha introdotto il virus in casa nostra tramite gli starnuti che ha disseminato in giro nei primi giorni. Questo spiegherebbe come mai la Trudi sia malata adesso e abbia preso la malattia anche se non ha contatti con nessuno! Se invece la Babi sarà negativa, come spero, allora significa che la Trudi è positiva da sempre e questo non costituisce un grande pericolo per i gatti vaccinati (e nemmeno per i non vaccinati, visto che vive isolata!).

Domani vedremo anche com’è la situazione di Ginny. E dopo comunicherò al mondo i risultati degli esami di Miro, tanto per “chiarezza e trasparenza”.

Share

I misteri del mondo

Alora… ogi vollio proprio rivelarvi un segreto segretisimo! Forse voi non sapete che io non esco più di casa. Gnente! Gnente di gnente! Non esco nemeno per fare la pipì!!! Tuto è cominciato soto Natale quando che la mama mi a blindato in casa perché ero malato. Sono stato in casa tre setimane controvollia.

Dopo, un bel giorno, la mama mi dice che poso uscire. Be’, da alora io non solo non vollio uscire, ma se per caso mi salta lo sghiribisso ed esco lo steso, mi limmito a stare in sulo serbino e usmare in giro e dopo un minuto mi giro verso la casa e coro dentro a sampe levate che sembro inseguito da un mostro.

La mama non si capaccita perché non cè in giro nesuno e poi io sono sempre stato un gato “uscione”, che mi piaceva uscire e non volevo mai tornare! Che quando ero fuori, per farmi tornare era un drama!

Va bene: volete sapere perché non vollio uscire più? Ve lo dico subbito! Il fato è che io sto vedendo tanta trevisione che praticamente parla dei fortifors andres (forty-four hundred, NdR), che sono dele persone con dei poteri, venute dal futuro ecetera checetera. A furia di vedere queste cose mi sono convinto che la Trudi cià ragione. Esistono gli Uffi! Esistono i fortifors andres! Ci sono praticamente dei robos che sono venuti in sula Terra e stano comandando dele persone e fano dele cose brutte.

Voi persone non capite gnente e non vi corgete di gnente! Noi gati, però, ciabiamo il sesto senso e sapiamo tuto. Anche qui, a casa mia, in del giardino, ci sono degli Uffi cativi. E’ per questo che non esco più: ciò paura che mi rapano (rapiscano, NdR) e mi portano in dello spassio!

Share

Ed eccoci qua!

Ecoci qui, ogi la mama in quatro e quatro oto e quatro ancora doddici, ha deciso che s’era stufata del sito vechio. Così ha crompato il domigno, almeno adeso ciabiamo un nome personalisato e poi ha anche deciso di cambiare tuto il leiaus (layout, NdR) del blosg. Insoma ecoci qui in del nostro sito nuovo!

Ma quelo che volevo dirvi era anche un’altra cosa. Ala fine quela fastiddia dela Babette è diventata nostra sorela. Il suo ochio malato, che la mama era un po’ triste per quelo, è in fase di guarigione e quindi siamo tuti più contenti. Alora, per festegiare, in atesa che la Babi inissi a scrivere esa stesa sul blosg, che ci sto inseniando io… per festegiare vi metiamo questa foto che mi sembra significativa, cosa dite? Tre stuppidi che dormono in della camera da letto. Chi che manca? Manco io, il gegno dela famillia, la quale ho dormito nela mia cammera personale.

In tre sul lettone

In tre sul lettone

Share